martedì 19 Ottobre 2021

Torta di sfoglia gialla con crema al burro di fragole e rose

Una classica torta di sfoglia gialla, umida e tenera con un pizzico di vaniglia e scorza di limone, guarnita con una soffice crema al burro di fragole e rosa e decorata con granelli a tema di San Valentino.

Le torte in fogli sono soddisfacenti in modo semplice, senza strati esigenti o strati di briciole, solo il rapporto perfetto tra torta gialla burrosa e glassa cremosa alla rosa fragola.

Iniziamo bene il nuovo anno.

Con torta.

(Eh.)

Voglio dire, mi andrebbe davvero bene se saltassimo del tutto l’intero mese di gennaio (anche se possiamo tenere il 22 perché è il compleanno di Taylor e non sarebbe contento se lo saltassimo). Che bello sarebbe saltare direttamente dalla piacevole nebbia delle feste a febbraio, e, in particolare, a San Valentino (perché è allora che a noi food blogger è ufficialmente ‘permesso’ di postare di nuovo cose dolci, che secondo me è totale assurdità.)

Quindi, al diavolo i buoni propositi, ecco una deliziosa piccola torta di fogli, piena di amore e confettini e, oh sì, burro.

Ma seriamente, quanto sono adorabili questi spruzzi? Provengono dalla collezione di San Valentino di Sweetapolita e sono serviti come ispirazione per questa torta sbarazzina. Si chiamano Catch Feelings e, beh, ho sicuramente colto dei sentimenti per questo meraviglioso medley di spruzzi!

La torta in sé è una classica torta gialla, ricca di tuorli d’uovo (contro la torta bianca che è fatta solo con albumi) e latticello piccante, più vaniglia e il minimo sentore di scorza di limone (la torta non sa di limone, tuttavia aggiungendo solo un po ‘di scorza alla pastella aggiunge una profondità e una rotondità di sapore che rendono questa torta un sapore di pura nostalgia).

Anche se sicuramente penso che sarebbe favoloso con una glassa al cioccolato fondente, seguendo il tema di San Valentino ho optato per qualcosa di un po’ più… romantico. In questo caso, una crema al burro alla fragola.

Mentre le mie torte al cioccolato preferite sono semplici ricette a base di olio che non richiedono un mixer stand, la torta gialla ha davvero bisogno del burro (fidati di me, ho davvero provato così tanto a trovare una ricetta di torta gialla a base di olio che ho piace, ma non sono mai soddisfatto della consistenza o del sapore finale). Questo in realtà ha entrambi, principalmente burro per il sapore ma con un po’ di olio per aggiungere umidità.

Quando si prepara una torta a base di burro come questa, il fattore più importante per ottenere una pastella soffice e liscia (e quindi una mollica perfettamente uniforme e tenera una volta cotta) è la temperatura. Vale a dire la temperatura del burro, delle uova e, in questo caso, del latticello.

Affinché questi ingredienti siano adeguatamente mantecati, devono essere a quello che considero temperatura ambiente fresca, o circa 65-67 gradi F. Che il burro e le uova abbiano la stessa temperatura è fondamentale; se uno dei due è troppo freddo non si emulsionerà adeguatamente e otterrete una pastella dall’aspetto cagliato.

Cerco di tirare fuori i miei ingredienti almeno un’ora o due prima di iniziare a cuocere, a volte di più in inverno, per farli tornare completamente a temperatura ambiente. Se devi sbrigarti, puoi far scoppiare le uova in una ciotola di acqua tiepida per 20-30 minuti. Per il burro, tagliarlo a pezzi e microonde a metà potenza a brevi intervalli fino a raggiungere la temperatura appropriata.

Come fai a sapere di aver raggiunto la temperatura appropriata? Infila un termometro digitale direttamente nel panetto di burro. Rompi le uova in un misurino liquido e prendi anche la loro temperatura. Non sto scherzando qui! Ho imparato dopo molte torte cagliate scadenti che la pazienza ripaga sempre. Assicurati che gli ingredienti siano alla giusta temperatura e assicurati di sbattere completamente il tutto (non puoi davvero battere la pastella della torta, almeno fino a quando non aggiungi la farina).

Puoi vedere nelle foto sotto come dovrebbe essere la consistenza della pastella… la descriverei quasi come una crema al burro densa e soffice.

Il segreto per la migliore crema al burro di fragole? Fragole liofilizzate. Mentre la marmellata di fragole o la purea di fragole influiscono sulla consistenza della crema al burro (non puoi davvero aggiungere abbastanza fragole per renderla saporita senza influire sulla stabilità della crema al burro). Ma le fragole liofilizzate, completamente prive di qualsiasi tipo di umidità, aggiungono un tocco di sapore di fragola senza l’umidità aggiunta.

Macino le mie fragole in un macinacaffè/spezie (non lo stesso macinino che usi per il caffè perché quel sapore non verrà mai fuori) fino a ottenere una polvere fine. Abbiamo questo di KitchenAid ma ci sono grinder meno costosi che funzionano altrettanto bene. A volte aggiungo un cucchiaio o due di zucchero normale o a velo per aiutare le bacche a macinare più uniformemente.

Le fragole conferiscono alla glassa un colore rosso chiaro naturale, tuttavia in questo caso volevo una tonalità di rosa leggermente più brillante per abbinarsi ai granelli fucsia, quindi ho aggiunto una o due gocce di colorante in gel rosa elettrico per intensificare il colore.

Ho anche aggiunto una spruzzata di acqua di rose (quanto basta per dargli un tocco di romanticismo, ma non così tanto da farti sentire come se stessi mangiando pot-pourri), ma puoi certamente omettere quella parte se vuoi.

Come per la mia ricetta per la pasta frolla, consiglio vivamente di cercare zucchero a velo biologico per la glassa. Come ho appreso da un utile commentatore su quel post, lo zucchero a velo biologico è fatto con amido di tapioca (contro amido di mais nei tipi convenzionali) e la tapioca non richiede calore per integrarsi e addensarsi completamente. Quindi, per ricette come la crema al burro o il fondente, dove non è coinvolto il calore, lo zucchero a velo biologico ti darà una consistenza più liscia e una migliore sensazione generale in bocca. È anche notevolmente meno stucchevole, che è una delle mie principali critiche con la maggior parte delle creme al burro in stile americano.

E come la pastella, per la crema al burro più soffice devi avere il tuo burro a temperatura ambiente. Troppo freddo e la crema al burro sembrerà unta, troppo calda e la crema al burro sarà troppo morbida (nel senso che finirai per aggiungere molto più zucchero a velo). Ancora una volta, spara a 65-67 gradi F. Consiglierei anche di avere la crema anche a temperatura ambiente, per evitare sbalzi di temperatura.

E, naturalmente, il tocco finale sono le favolose codette Sweetapolita. Questo medley si chiama “Catch Feelings” e presenta una moderna combinazione di colori blu navy e fucsia completa di cuori e scintillanti pezzi metallici. Amo questo moderno abbinamento di San Valentino, così elegante e diverso da tutto il rosso-bianco-rosa che sembra definire questa festa.

Assicurati di dare un’occhiata a tutti gli zuccherini di San Valentino di Sweetapolita! E non dimenticare di usare il codice LOVEANDOLIVEOIL15 per risparmiare il 15% sul tuo ordine!

L’ho cotto in una teglia quadrata da 9 pollici, che ha prodotto lo spessore ottimale per un rapporto ideale tra torta e glassa. Se usi una teglia quadrata da 8 pollici finirai con una torta leggermente più spessa (cuocila per 5 minuti in più). Puoi anche cuocere la ricetta come scritto in una padella da 13×9 pollici per uno strato di torta più sottile e più superficie per spruzzare e altri decori. Se scegli di farlo, il tempo di cottura sarà notevolmente inferiore, più di 20 minuti circa, dal momento che la torta è molto più sottile.

Parte del fascino delle torte in fogli è la mancanza di strati pignoli, tuttavia se si desidera trasformarla in una torta a strati, cuocerla in una teglia da 13×9 o da un quarto come menzionato sopra, quindi tagliare la torta a metà e impilare i due strati uno sopra l’altro.

Le lettere sono ritagliate dal marzapane, e io, amante delle mandorle quale sono, amo il sapore di mandorla in combinazione con la torta alla vaniglia e la crema al burro di fragole. Per fare le lettere ho impastato circa 90 grammi di pasta di mandorle con qualche cucchiaio di zucchero a velo e un cucchiaino di sciroppo di mais, più una o due gocce di rosa elettrico e uno stuzzicadenti di colorante alimentare in gel fucsia (attenzione, il fucsia è un colore intenso e piuttosto scuro, se aggiungi accidentalmente troppo il tuo rosa finirà per sembrare piuttosto ammaccato). Quindi stendere sottilmente e ritagliare con i tagliabiscotti dell’alfabeto. Lascia asciugare il marzapane per qualche ora prima di metterlo sulla torta (saranno molto più facili da maneggiare quando non saranno più flessibili).

Ti consiglio anche di predisporre le tue parole come vuoi tu prima di posizionarle sulla torta finale (ho tracciato un quadrato di 9 pollici su della carta da forno per darmi un’idea della spaziatura). Le mie parole erano sul lato lungo, quindi ho finito per curvare SPRINKLES in modo che si adattasse meglio.

È vero però, no?

Tutto ciò di cui hai veramente bisogno è amore e spruzzi. ❤️❤️❤️

Classica torta di sfoglia gialla con glassa di fragole e rose

Tempo di cucinare: 35 minuti

Tempo totale: 2 ore

Una classica torta di sfoglia gialla, umida e tenera con un pizzico di vaniglia e scorza di limone, guarnita con una soffice crema al burro di fragole e rose.

Ingredienti:

Per la torta:

  • 1 tazza + 2 cucchiai (141 g) di farina per tutti gli usi
  • 1½ cucchiaini di lievito per dolci
  • ⅛ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di sale kosher
  • ½ tazza (1 panetto, 113 g) di burro non salato, a temperatura ambiente*
  • 1 tazza (200 g) di zucchero semolato
  • 2 uova grandi, a temperatura ambiente
  • ½ tazza di latticello intero, a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di olio vegetale
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • ½ cucchiaino di scorza di limone grattugiata finemente

Per glassare:

  • tazza (1½ bastoncini, 170 g) di burro non salato, a temperatura ambiente
  • 1½ tazza di zucchero a velo setacciato, preferibilmente biologico, più altro se necessario
  • ¾ tazza (16 g) di fragole liofilizzate, ridotte in polvere fine in una spezia o macinacaffè pulito
  • 1½ cucchiaino di acqua di rose
  • pizzico di sale
  • 2-4 cucchiai di panna, a temperatura ambiente, più o meno secondo necessità
  • colorante alimentare rosa (facoltativo)
  • Confettini Sweetapolita, per la decorazione
  • lettere di marzapane, per la decorazione (opzionale)

Indicazioni:

Per la torta:

  • Preriscaldare il forno a 350 gradi F. Imburrare una teglia da 9 x 9 pollici e foderare il fondo e i lati con carta da forno. Pergamena leggermente burro.
  • In una ciotola, sbatti insieme la farina, il bicarbonato, il lievito e il sale e metti da parte.
  • In un’altra ciotola o in un grande misurino di vetro da 4 tazze, sbatti insieme il latticello, l’olio, la vaniglia e la scorza di limone.
  • Nella ciotola di una planetaria dotata di attacco a foglia, sbattere insieme burro e zucchero a velocità medio-alta fino a quando non diventa molto chiaro e spumoso, circa 3 minuti (sul serio, imposta un timer e sbattilo per 3 minuti interi).
  • Aggiungere le uova, una alla volta, sbattendo bene dopo ogni aggiunta per consentire all’uovo di emulsionarsi completamente. Raschiare i lati della ciotola e incorporare il secondo uovo. Aumenta la velocità del mixer a medio-alta per circa 10 secondi alla fine solo per assicurarti che la pastella sia bella e soffice a questo punto.
  • Aggiungere metà degli ingredienti secchi e impastare a bassa velocità fino a quando non saranno quasi completamente incorporati, quindi incorporare circa metà del composto di latticello. Raschiare i lati, quindi aggiungere la farina rimanente, seguita dal latticello rimasto e mescolare fino a quando non è completamente incorporato.
  • Versare nella teglia preparata e stendere in uno strato uniforme. Cuocere per 30-35 minuti o fino a quando il centro non si è rappreso e uno stuzzicadenti inserito vicino al centro esce pulito.
  • Fate raffreddare completamente prima di glassare.
  • Per glassare:

  • Per preparare la glassa, in una ciotola grande o nella ciotola di una planetaria, sbattere il burro a velocità medio-alta fino a renderlo liscio e spumoso, da 2 a 3 minuti.
  • Aggiungere lo zucchero a velo, 1/2 tazza alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta. Mescolare in polvere di fragola macinata.
  • Aggiungere 2 cucchiai di panna e acqua di rose e aumentare la velocità a medio alta, sbattendo fino a quando la glassa è molto leggera e soffice. A questo punto potete aggiungere altra panna per alleggerire la glassa e ridurre la dolcezza. Tuttavia, nei mesi più caldi, potresti scoprire che la glassa è troppo sottile per supportare qualsiasi crema, e potresti anche scoprire che è necessario aggiungere un po’ più di zucchero a velo per ottenere la consistenza desiderata. Usa il tuo miglior giudizio qui.
  • La glassa sarà di un colore rosso naturalmente chiaro, se vuoi un rosa più luminoso, aggiungi qualche goccia di colorante alimentare e mescola fino a quando non sarà ben incorporato.
  • Stendere sulla torta raffreddata utilizzando una spatola larga. Decorate a piacere con codette.
  • * È estremamente importante che il burro, le uova e il latticello siano a temperatura ambiente, idealmente di circa 65-67 gradi (infila un termometro direttamente nel panetto di burro se non sei sicuro). Avere questi ingredienti alla stessa temperatura consentirà loro di emulsionarsi insieme in una pastella liscia e soffice. Mi piace tirare fuori i miei ingredienti almeno un’ora o due prima di iniziare a cuocere e lasciare che raggiungano la temperatura ambiente in modo naturale.

    Hai fatto questa ricetta?

    Fateci sapere cosa ne pensate!
    Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l’hashtag #loveandolio d’oliva.

    Potrebbero esserci link di affiliazione in questo post. Partecipiamo all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

    Articoli correlati

    - Advertisement -

    Latest Articles