martedì 19 Ottobre 2021

Quiche Formaggio E Cipolle Caramellate

Una quiche ultra cremosa e profonda a base di cipolle caramellate, formaggio fuso e una crosta di pasta fillo croccante per una delizia per il brunch che adorerai!

La quiche è un pasto soddisfacente sia per il brunch, il pranzo o anche la cena (seriamente, conosci i nostri sentimenti a colazione per cena, quindi questa non dovrebbe essere una sorpresa). Questa versione vegetariana di formaggio e cipolla caramellata colpisce tutte le note giuste.

Quando si trattava di brunch, ero tutto per il dolce. Dai pancake ai waffle ai toast alla francese spalmati di sciroppo, ho sempre gravitato intorno ai piatti pieni di zucchero del menu.

Ma ultimamente (ultimamente come 10 mesi fa quando uscivamo ancora per il brunch… ah i bei vecchi tempi) mi sono ritrovato a desiderare sempre di più le scelte salate di Taylor.

Questo significa che sto davvero diventando un adulto? Non sono sicuro di come mi sento riguardo a quell’idea.

Tuttavia, il concetto di un piatto salato a base di uova per il brunch è piuttosto allettante per me ora, e questa quiche di cipolla e formaggio ha davvero colpito nel segno (anche se devo dire che dopo 4 quiche consecutive, il toast francese suona terribilmente bene al momento … e sì, ci sono voluti davvero 4 tentativi per inchiodare questa ricetta perché a quanto pare sto diventando più un perfezionista di ricette nella mia vecchia[er] anche l’età)

La combinazione di sapori di questa quiche abbina cipolle caramellate dorate con formaggio fuso e ricco di noci e una crosta di pasta fillo ultra sfoglia. Un po’ come la parte migliore della zuppa di cipolle francese è il formaggio fuso sopra? Stessa combinazione di sapori generale che sta succedendo qui.

Adoriamo la delicata nota di noci del formaggio in stile alpino Roth Grand Cru in questa ricetta: si sposa perfettamente con le cipolle caramellate e la ricca cremosità della quiche stessa. Il formaggio non è un prepotente: il suo sapore morbido non si imporrà in prima linea nelle tue papille gustative; piuttosto, è più una tela bianca che eleva gli altri sapori piuttosto che sopraffarli. È davvero uno dei nostri formaggi preferiti per questo motivo.

La versione originale è invecchiata 4 mesi per un sapore morbido e nocciolato, ma Roth ha anche una versione Reserve di 6 mesi e Surchoix di 9 mesi, che assume quasi un carattere simile al parmigiano.

La maggior parte delle ricette di quiche utilizza un rapporto di circa 1/2 tazza di latticini per uovo. Abbiamo trovato queste proporzioni troppo ricche per i nostri gusti, quindi la nostra quiche ha un rapporto leggermente più pesante di uova di poco meno di 1/3 di tazza di latticini per uovo.

Abbiamo usato un mix di latte e panna e abbiamo anche sostituito parte della crema con la crème fraîche, che aggiunge una bella cremosità e sapore al piatto finale. Vale la pena fare uno sforzo extra per rintracciarlo. Detto questo, se lo desideri, puoi anche sostituirlo con una crema più pesante.

Quando si cuoce la quiche, trovo interessante che così tante ricette richiedano temperature elevate. Non ho davvero giocato con l’idea di cucinarlo lentamente e lentamente, o anche a bagnomaria, ma visto che è fondamentalmente una crema pasticcera, mi sento come trattarlo come la crema catalana avrebbe davvero una consistenza deliziosa.

Questo cuoce a 350ºF e impiegherà dai 45 ai 55 minuti. Come fai a sapere che è fatto? I bordi dovrebbero essere gonfi e dorati, e il centro avrà ancora un leggero tremolio (ma non dovrebbe sembrare liquido). Attacca un coltello da cucina al centro e dovrebbe uscire pulito. Puoi anche utilizzare un termometro digitale per verificare che la temperatura interna abbia raggiunto 165 per assicurarti che la tua quiche sia impostata correttamente.

Consiglio anche di far raffreddare la quiche almeno qualche ora; si taglierà molto più bene se lasciato impostato correttamente. Se puoi aspettare per scavare, questo è!

Phyllo fa la mia crosta preferita quando preparo le mini quiche, quindi ho pensato che sarebbe stato lo stesso anche per una dimensione intera! Nonostante il fatto che la pasta fillo possa essere un po’ fragile e schizzinosa, la trovo molto più facile da gestire rispetto alla tradizionale crosta di torta. Nessuna preoccupazione per la cottura parziale e il restringimento e tutto il resto. E sì, il phyllo è un po ‘fragile, ma dal momento che stai costruendo 8-10 strati nella tortiera, non importa se si strappano.

Spennellare un leggero strato di burro chiarificato fuso o burro chiarificato tra ogni strato, concentrandosi maggiormente sui lati e sui bordi (il burro cola comunque sul fondo, quindi mantieni la spazzolatura molto leggera lì).

Ho fatto cuocere parzialmente, o parzialmente, la pasta fillo per pochi minuti per aiutarla a diventare croccante. Si gonfierà leggermente, quindi ho posizionato una piccola tortiera di alluminio nel mezzo per evitare che si gonfi troppo. Non devi preoccuparti che i lati si restringano, quindi non c’è bisogno di fare l’intera pergamena e i pesi della torta con questa crosta.

Dopo la cottura, il fondo non è così croccante come i bordi (poiché la quiche raffredda il vapore che si accumula sul fondo della padella tende ad ammorbidirlo). A questo proposito, la pasta fillo migliora effettivamente quando viene riscaldata: consiglio di affettare la quiche e di disporre le fette su una teglia. Scaldare in un forno a 350 ° F per 5-10 minuti o fino a quando non si riscalda. La teglia aiuterà a ri-croccare meglio la crosta quando sarà libera dai bordi vaporosi della tortiera.

Potresti usare una crosta di torta standard qui? Ovviamente, cambia semplicemente la tua ricetta di pasta brisée preferita (tieni presente che una torta con un piatto profondo richiederà un po’ più di impasto, quindi ti consiglio di fare 1,5 volte la tua ricetta normale…

Il fatto che le torte salate, specialmente questa, siano probabilmente meglio riscaldate le rende una ricetta perfetta per il tuo prossimo brunch! Prepara e cuoci la quiche il pomeriggio prima, lasciala raffreddare completamente a temperatura ambiente (ci vorranno fino a 1-2 ore), quindi lasciala raffreddare durante la notte. Il giorno dopo, affettate la quiche (fette benissimo quando è fredda!) e riscaldate le singole fette in forno.

Questa ricetta fa una quiche profonda. Questa è esattamente la tortiera che ho usato, ma andrebbe bene anche qualcosa del genere. Se stai usando una tortiera di profondità standard, dimezza la ricetta del ripieno e riduci il tempo di cottura a 30-40 minuti. Qualunque sia la dimensione della padella che usi, assicurati di non riempirla troppo, lascia uno spazio di 3/4 di pollice sopra il ripieno per tenere conto del gonfiore (questa è totalmente una parola).

I formaggi Roth, incluso il Grand Cru che abbiamo usato in questa ricetta, sono ora disponibili nei negozi di tutta la nazione (trovane uno vicino a te!)

Quiche Formaggio E Cipolle Caramellate

Tempo di cucinare: 2 ore

Tempo totale: 4 ore

Una quiche ultra cremosa e profonda a base di cipolle caramellate, formaggio fuso e una crosta di pasta fillo croccante per una delizia per il brunch che adorerai!

Ingredienti:

Cipolle Caramellate:

  • 1 cipolla grande, tritata (circa 1 tazza e 1/2 tritata)
  • 1 cucchiaio di burro non salato
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1/4 di cucchiaino di sale kosher

Quiche:

  • 8 fogli di pasta fillo da 9 x 13 pollici (se la confezione ha i fogli più grandi da 13 x 18 pollici, tagliali prima a metà)
  • ¼ tazza di ghee fuso o burro chiarificato*
  • 6 uova grandi
  • ¾ tazza di latte intero
  • ½ tazza di panna montata
  • ½ tazza di crème fraîche
  • ½ cucchiaino di sale kosher
  • ¼ cucchiaino di pepe nero macinato al momento
  • ¼ cucchiaino di noce moscata appena macinata
  • 4½ once di formaggio Roth Grand Cru, sminuzzato (circa 1½ tazze sminuzzate)

Indicazioni:

  • Per le cipolle caramellate, sciogliere il burro con l’olio d’oliva in una padella larga. Aggiungi le cipolle e cuoci a fuoco medio-basso, mescolando di tanto in tanto, finché le cipolle non sono leggermente dorate, circa 40-50 minuti (ci vuole davvero così tanto tempo – se le tue cipolle si stanno dorando dopo 10 minuti, scaldalo troppo alto). Le cipolle caramellate possono essere preparate in anticipo; refrigerare fino al momento dell’uso.
  • Disporre la griglia del forno nel fondo 1/3 del forno. Mettere una teglia da forno in pietra o metallo sulla griglia; preriscaldare il forno a 375 gradi F.
  • Spennellare leggermente una tortiera da 10 pollici con ghee fuso. Stendete un foglio di pasta fillo nella tortiera. Spennellare leggermente con burro chiarificato fuso, concentrandosi maggiormente sull’ottenere uno strato uniforme sui lati e sui bordi, e solo uno strato super sottile sul fondo. Mentre lavori, tieni coperto il resto della pasta fillo (lo copro con uno strato di pellicola trasparente sopra un canovaccio da cucina leggermente umido: la pasta fillo si asciugherà rapidamente, quindi è importante tenerla coperta).
  • Ripeti con i fogli di phyllo rimanenti, ruotando l’angolo mentre avvolgi i fogli successivi per garantire una copertura uniforme su tutta la tortiera.
  • Spennellare l’ultimo foglio con un sottile strato di ghee. Ripiegare delicatamente i bordi in modo che siano a filo con la parte superiore della tortiera. Spennellare i bordi piegati con un po’ più di burro chiarificato.
  • Mettere un peso leggero sul fondo della crosta. Ho usato una tortiera in alluminio da 7 pollici. Potresti anche usare un tondo di pergamena con alcuni pesi per torta o una catena per torta sarebbe perfetta. Hai solo bisogno di un piccolo peso sul fondo della crosta, non c’è bisogno di riempire l’intero piatto con i pesi come faresti con una normale crosta di torta.
  • Mettere la tortiera sulla pietra preriscaldata o sulla teglia e cuocere per 10 minuti o fino a quando i bordi non iniziano appena a prendere colore. Rimuovere il peso e cuocere per altri 2-3 minuti per asciugare il fondo. Fate raffreddare leggermente mentre preparate il ripieno.
  • Ridurre la temperatura del forno a 350 gradi F.
  • Unire le uova, il latte, la panna e la crème fraîche in un frullatore. Mescolare a bassa velocità fino a che liscio. Mescolare sale, pepe e noce moscata. (Puoi anche usare una frusta per mescolare gli ingredienti a mano, assicurati solo che sia completamente liscio).
  • Spargere le cipolle caramellate sul fondo della crosta precotta, seguite da circa 1¼ tazze di formaggio. Versare delicatamente sopra il composto di uova, quindi cospargere con il formaggio rimanente.
  • Cuocere la quiche per 45-55 minuti o fino a quando i bordi sono dorati e gonfi e il centro è appena ancora tremolante. Un coltello da cucina inserito vicino al centro dovrebbe uscire pulito. Controllate dopo 30 o 40 minuti, se i bordi della crostata iniziano a dorarsi troppo, coprite con un anello di carta stagnola.
  • Togliere dal forno e mettere su una gratella per raffreddare completamente a temperatura ambiente, circa 1 o 2 ore. L’ideale sarebbe metterlo in frigorifero (coperto) per qualche ora in più o anche durante la notte per impostare completamente la quiche prima di affettare.
  • Riscaldare la quiche disponendo le fette su una teglia; cuocere a 350 gradi F per 5-10 minuti o fino a quando il ripieno è riscaldato e la crosta è extra croccante.
  • *Il burro chiarificato o il burro chiarificato possono essere preparati semplicemente sciogliendo il burro in una piccola casseruola finché i solidi bianchi non si depositano sul fondo. Spoon il burro chiaro dalla parte superiore, lasciando i solidi dietro.

    Hai fatto questa ricetta?

    Fateci sapere cosa ne pensate!
    Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l’hashtag #loveandolio d’oliva.

    Potrebbero esserci link di affiliazione in questo post. Partecipiamo all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

    Articoli correlati

    - Advertisement -

    Latest Articles