lunedì 24 Gennaio 2022

Gelato fresco all’alloro e baccello di vaniglia

Questa svolta su un classico gelato alla vaniglia francese è una rivelazione: l’aggiunta di alloro fresco crea un sapore di gelato unico e inaspettato che è tutt’altro che semplice vaniglia.

A differenza dei loro compatrioti essiccati, le foglie di alloro fresche sono piene di sapore sfumato, come dimostra questa svolta su un classico gelato alla vaniglia: la foglia di alloro fresca conferisce un sapore davvero unico a un gelato alla vaniglia ricco e cremoso, ma per il resto di base, a base di crema pasticcera. crema.

Questo è sicuramente uno dei gusti di gelato più insoliti che ho fatto, ma è anche uno dei più semplici, con poco più di baccelli di vaniglia e foglie di alloro fresche che aromatizzano la crema pasticcera ghiacciata.

Ora, so cosa stai pensando, foglie di alloro? Quelle vecchie foglie polverose da un barattolo nel retro della tua credenza hanno il sapore, beh, di vecchie foglie polverose, se non altro.

Ma foglie di alloro fresche? Le foglie di alloro fresche sono una rivelazione.

Una volta assaggiato questo gelato, che in pratica è solo un semplice gelato alla vaniglia con l’aggiunta di alloro, rimarrai stupito di quanto sapore in più viene da poche foglie. È davvero straordinario, davvero!

Ti darà un profondo nuovo apprezzamento per queste umili foglie.

La foglia di alloro fresca è un sapore difficile da descrivere se non per dire che non c’è nient’altro di simile.

Quando mescolato con la crema pasticcera zuccherata e il baccello di vaniglia, c’è un accenno di qualcosa di familiare lì, anche se è difficile mettere un dito su esattamente cosa. Assume quasi un carattere simile allo zabaione, la foglia di alloro emana sottili note di noce moscata e rum speziato se abbinata alla panna zuccherata e alla bacca di vaniglia. La sottile spezia mi ricorda molto il sapore delle foglie di sakura/fiori di ciliegio che adoro.

Onestamente sono rimasto sorpreso dall’intensità del sapore della foglia di alloro, non me lo aspettavo assolutamente. In realtà abbiamo già preparato una panna cotta infusa con foglie di alloro come parte di un menu di 3 portate, che è ciò che ha ispirato questa iterazione congelata. Forse era il fatto che usavamo le foglie secche allora o semplicemente non le infondeva così a lungo, ma non ricordo che il sapore fosse così pronunciato.

Ti ho convinto che le foglie di alloro fresche ne valgono la pena?

Il sapore della foglia di alloro si ottiene semplicemente immergendo le foglie nella panna calda. Il tempo effettivo di macerazione dipenderà dalla freschezza delle tue foglie e da quanto forte vuoi che sia il sapore. Non abbiate paura di provare il sapore dopo 15 o 20 minuti, potrete assaporare subito la differenza. Lascialo in infusione leggermente più a lungo o usa più di 2 foglie se vuoi un sapore più forte.

Inoltre, non sprecare quei baccelli di vaniglia usati (il Signore sa che non sono economici). Li sciacquiamo e li metto in un vasetto di vodka che ho sempre in dispensa proprio per questo scopo. Di tanto in tanto sostituirò i fagioli o lo completerò con più vodka, quindi è come una fonte inesauribile di estratto di vaniglia fatto in casa. Potete anche ricoprire di zucchero i fagioli sciacquati e asciugati e metterli da parte in infusione per un po’… et voilà! Zucchero vanigliato.

Turco contro foglie di alloro della California

La maggior parte delle foglie di alloro vendute nei negozi sono foglie di alloro turche, dall’alloro o dolce alloro (nome latino: laurus nobilis). C’è un’altra varietà, chiamata California Bay o umbellularia californica, tuttavia le inebrianti note di mentolo/eucalipto di questa varietà non sarebbero un buon gelato. La maggior parte delle foglie di alloro che trovi nel negozio sono della varietà turca anche se non lo dicono specificamente.

Sono quasi sicuro che il mio alberello sia del tipo turco, un vero alloro, anche se le foglie sono più lunghe e meno arrotondate di quanto spesso sia caratteristico di questa varietà. Ho provato a tornare al negozio di giardinaggio per vedere se l’etichetta includeva il nome latino, ma non c’erano più allori in magazzino. Quindi, nonostante la mia mancanza di prove solide o di esperienza botanica, presumo che, poiché non c’era alcun accenno di sapore di mentolo o eucalipto, quello che ho è davvero un vero alloro o alloro dolce. Se qualche esperto là fuori ha voglia di intervenire con un parere in un modo o nell’altro, sarei felice di ascoltarlo!

Adoro avere la mia fonte di foglie di alloro fresche sotto forma di un piccolo alloro che vive nel mio patio. Devo solo ricordarmi di portarlo dentro il prossimo inverno ogni volta che la temperatura scende troppo, per evitare che muoia di una morte lenta e fragile come la mia ultima (sono un po’ resistenti al freddo, soprattutto se sono nel terreno rispetto a un contenitore, ma non sopravviveranno troppe notti di seguito a temperature sotto lo zero).

Anche se qui puoi usare le foglie essiccate, ti consiglio almeno di uscire e comprare un barattolo nuovo: più le foglie sono fresche, migliore sarà il sapore.

Ma se riesci a trovare foglie di alloro fresche, fidati di me, non ti pentirai dello sforzo extra per acquisirle.

Devo dire che sono piuttosto soddisfatta di me stessa per questa ricetta e queste foto, e il fatto che questo piattino che ho preparato non avrebbe potuto essere più perfetto per questa ricetta.

Sono finalmente riuscita a tornare al mio corso di ceramica quest’estate dopo una pausa di un anno, e non posso dirvi quanto mi sia mancato. Mi sembra di passare la maggior parte del mio tempo a fissare gli schermi, dal mio computer di lavoro al mio telefono alla TV e al mio kindle (la maggior parte del mio tempo libero lo passo a leggere, che adoro, ma è pur sempre uno schermo). Essere in grado di prendere tempo ed esprimere la mia creatività senza uno schermo in vista è… semplicemente rinvigorente. Non mi ero reso conto di quanto mi mancasse fino a quando non sono tornato di nuovo al volante.

Comunque. Ho passato la maggior parte dell’ultima sessione a fare tazze, o comunque a provarci (ho ancora problemi con, uh, il restringimento… e i miei pezzi risultano sempre più piccoli di quanto avrei voluto). Forse la prossima sessione sarà quando finalmente riuscirò a fare una tazza che può contenere ben 8 once di matcha senza minacciare di traboccare.

Ma questa ciotola è semplicemente della dimensione perfetta per il gelato, anche se non è stata realizzata con questo in mente. I blu e i verdi multitonali all’interno sono stati un felice incidente che è venuto dalla sovrapposizione di due diversi smalti con risultati inaspettati, i verdi smeraldo profondi che si abbinavano quasi esattamente alla tonalità verdeggiante delle foglie di alloro. Non avrei davvero potuto pianificarlo meglio se ci avessi provato.

Uno di questi giorni diventerò abbastanza bravo sulla ruota da poter pianificare le cose, costringere l’argilla a fare i miei ordini, ma per ora, prenderò questi felici incidenti quando posso. Soprattutto se è coinvolto il gelato.

Gelato fresco all’alloro e baccello di vaniglia

Tempo di cucinare: 1 ora

Tempo totale: 24 ore

Questa svolta su un classico gelato alla vaniglia francese utilizza la foglia di alloro fresca per un sapore di gelato unico e inaspettato che è tutt’altro che semplice vaniglia.

Ingredienti:

  • 1 1/2 tazze di panna, divisa
  • 1 1/2 tazze di latte intero, più altro se necessario
  • 1 baccello di vaniglia fresco, spaccato e i semi raschiati
  • 2 foglie di alloro fresche
  • 2/3 tazza (133 g) di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di sciroppo di mais
  • 1/2 cucchiaino di sale marino fino
  • 5 tuorli d’uovo grandi

Indicazioni:

  • Unire 1/2 tazza di panna e latte in una casseruola, insieme alle foglie di alloro e al baccello di vaniglia diviso con i suoi semi. Se vuoi puoi strappare o schiacciare leggermente le foglie di alloro con il dorso di un coltello per rilasciare più sapore. Scaldare a fuoco medio-basso, mescolando di tanto in tanto, fino a quando il composto inizia a bollire.
  • Togliete dal fuoco, coprite e lasciate in infusione per 30-60 minuti, finché il sapore dell’alloro non si sarà infuso in tutta la crema. Eliminate le foglie di alloro e i baccelli di vaniglia.
  • Nel frattempo, assemblare un bagno di ghiaccio versando la restante 1 tazza di panna in una ciotola resistente al calore e annidare all’interno di una ciotola più grande piena di acqua ghiacciata. In alternativa, puoi usare un sacchetto per congelatore delle dimensioni di un gallone immerso in una ciotola di acqua ghiacciata. Metti un colino a maglie fini sulla parte superiore della borsa o delle ciotole.
  • Riportare la miscela di latte infuso a fuoco medio. Aggiungere lo zucchero, lo sciroppo di mais e il sale e cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché non inizia a bollire e a bollire appena sui bordi (non farlo bollire).
  • In una ciotola media, sbatti insieme i tuorli d’uovo fino a che liscio.
  • Sbattere lentamente parte della miscela di panna calda nei tuorli, versando a filo in 1/3 di tazza circa alla volta, fino a quando circa la metà della miscela di panna è stata incorporata e il composto di tuorli è caldo al tatto. Vuoi farlo gradualmente; così facendo temperare i tuorli d’uovo invece di cuocerli.
  • Versare il composto di tuorli nella casseruola e tornare a fuoco medio-basso, mescolando continuamente, finché il composto non si addensa leggermente e copre il retro di una spatola, circa 5-7 minuti, o fino a raggiungere circa 175ºF. Non farlo bollire. Togliere dal fuoco e versare il composto attraverso un colino a maglia fine nella panna fredda, scartando eventuali solidi. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente, mescolando di tanto in tanto. Coprire con pellicola trasparente, premendo con cura la pellicola sulla superficie della miscela di crema. Questo eviterà che si formi la pelle sopra la crema. Conservare in frigorifero fino a completo raffreddamento, almeno 3 ore o durante la notte, se possibile.
  • Quando la base del gelato è completamente fredda, mantecare in una gelatiera secondo le istruzioni del produttore. Quando è la consistenza del servizio morbido, trasferisci in un contenitore adatto al congelatore. Premi uno strato di carta da forno sulla parte superiore del contenitore per evitare bruciature da congelamento, quindi copri e congela per almeno 2 ore o durante la notte finché non si ferma.
  • * Mi piace aggiungere un pizzico di gomma di guar ai miei gelati per migliorare la consistenza e la conservabilità del gelato artigianale. Sbattetelo semplicemente in una ciotolina con un po’ di crema calda e aggiungetelo al resto della crema pasticcera.

    Hai fatto questa ricetta?

    Fateci sapere cosa ne pensate!
    Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l’hashtag #loveandolio d’oliva.

    Potrebbero esserci link di affiliazione in questo post. Partecipiamo all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

    Articoli correlati

    - Advertisement -

    Latest Articles