lunedì 24 Gennaio 2022

Gelato alla pesca fresca e formaggio di capra

Festeggia l’estate con una pallina (o due) di questo gelato alla pesca fresca e formaggio di capra: è luminoso e pesca con estratti di vaniglia e mandorle e solo un pizzico di sapore piccante di formaggio di capra.

I gelati senza uova sono un gioco da ragazzi e ancora più facili da mangiare: questo richiede solo un rapido frullino nel frullatore prima di mantecare, senza bisogno di calore.

Quest’estate mi sono preso un gelato, soprattutto ora che il caldo estivo ha colpito con una vendetta. Dal gelato con toast e marmellata alla torta gelato con funfetti alla fragola, la mia macchina per il gelato ha fatto molto esercizio negli ultimi mesi (in realtà ho anche un’altra ricetta di gelato nello scivolo, una con un sapore molto interessante che potresti alzate un sopracciglio all’inizio, ma credetemi, è una buona scelta, ahimè, nel tentativo di allargare le cose e alternare anche alcune ricette salate, potrebbe essere necessario attendere qualche settimana per quella).

Questa ricetta utilizza una base di gelato simile al gelato al latticello alla fragola che ho usato nella mia torta gelato funfetti, semplicemente scambiando le pesche con fragole e formaggio di capra invece del latticello.

La cosa migliore è che questo gelato è facile come una torta (così dice il proverbio, ma onestamente, la torta è tutt’altro che facile, facile come il gelato senza uova è molto più adatto). Basta frullare tutti gli ingredienti in un robot da cucina o frullatore e versarlo direttamente nella gelatiera. Niente uova, niente tempera, niente storie.

A volte scelgo di raffreddare un po’ di più la mia base prima di mantecare (base più fredda = tempo di zangolatura più veloce = gelato più cremoso), ma se tutti gli ingredienti sono piuttosto freddi per cominciare, hai il permesso di passare direttamente dal frullatore alla gelatiera.

Il formaggio di capra non è un sapore opprimente, piuttosto solo un suggerimento, abbastanza per dargli un po’ di corpo e sapore senza virare in un territorio funky (Taylor era preoccupato per questo quando gli ho proposto per la prima volta l’idea, ma credetemi che è più che venuto intorno a dopo aver assaggiato il prodotto finale). Consiglio di usare un formaggio di capra delicato, abbiamo preso una vasca di formaggio di capra fresco al nostro mercato degli agricoltori locali, ed è stato adorabile. Mi sembra che i formaggi acquistati in negozio, del tipo nei ceppi di plastica, abbiano in genere un sapore più pungente.

Puoi anche usare crema di formaggio o mascarpone qui, l’ultimo dei quali penso sarebbe decisamente delizioso e si tradurrebbe in un prodotto finale deliziosamente cremoso.

Oppure segui l’iterazione originale del latticello, usando 1/2 tazza di latticello intero invece del formaggio a pasta molle (ho fatto la combinazione frutta + latticello più volte con una varietà di frutta tra cui ciliegie, more e fragole, quindi non ho dubbi funzionerebbe anche con le pesche).

L’unica parte un po’ pignola (sfocata?) Immagino che si possa dire è sbucciare le pesche, cosa che consiglio poiché piccoli pezzetti di pelle sfocata rovinerebbero la consistenza liscia e cremosa. Detto questo, se decidi di saltare il passaggio del peeling, forse non frullare completamente le pesche in modo da avere dei pezzi di pesca fresca mescolati dappertutto.

Come sbucciare le pesche

Per sbucciare facilmente le pesche, portare a ebollizione una pentola d’acqua. Taglia una X poco profonda alla base di ogni pesca, quindi immergila nell’acqua bollente per 30 secondi prima di immergerla in un bagno di ghiaccio. Una volta raffreddata, la pelle scivolerà semplicemente via dalla pesca. (Psst, questo metodo funziona anche per i pomodori!)

Agitare

Qualche anno fa ho investito in una macchina per gelato a compressore, che, sebbene grande e non proprio economica, è stata un acquisto utile per me in quanto posso fare più lotti di gelato in seguito senza dover ricongelare una ciotola per 48 ore (o prova a mettere due ciotole nel congelatore contemporaneamente). Non che mangiamo così tanto gelato, ma per scopi di test delle ricette, essere in grado di testare più lotti uno dietro l’altro è un punto di svolta. Detto questo, prima ho usato per anni l’accessorio per gelato KitchenAid e ha sempre fatto un bel gelato, devi solo ricordarti di precongelare la ciotola in anticipo.

I gelati più cremosi sono quelli che si congelano più velocemente, producendo cristalli di ghiaccio più piccoli e una consistenza più liscia e meno ghiacciata. In realtà ho scoperto che con la mia macchina, sfornare due lotti più piccoli di gelato (circa una pinta ciascuno) è in realtà più veloce e produce risultati migliori rispetto al tentativo di sfornare tutto in una volta. Quindi è quello che ho fatto qui, e sicuramente vale la pena provare se stai usando una macchina simile e scopri che non sta producendo un gelato cremoso come vorresti.

Mi piace anche aggiungere un pizzico di gomma di guar ai miei gelati per migliorare la consistenza e la conservabilità del gelato artigianale. Sbattilo semplicemente con un po’ di zucchero e aggiungilo al frullatore alla fine (o, se stai facendo un gelato alla crema cotto, frullalo in un cucchiaio o due della crema calda e poi frullalo in il resto prima del raffreddamento).

Suggerimenti e strumenti per la conservazione del gelato

Per conservare il gelato, trasferisci il gelato appena mantecato (che dovrebbe essere della consistenza di un gelato morbido) nel tuo contenitore pre-raffreddato (mettilo nel congelatore quando inizi a mantecare, così sarà buono e freddo quando ne avrai bisogno).

Uso tutta una varietà di contenitori diversi per conservare il mio gelato, inclusi contenitori di plastica isolanti sia rotondi (nella foto sopra) che rettangolari, così come quelli di carta usa e getta che imitano le pinte che compreresti nel negozio (supponendo che non siano troppo deformati di solito posso sciacquarli e riutilizzarli almeno 2 o 3 volte).

Qualunque sia il contenitore che usi, ti consiglio di premere uno strato di pergamena sulla superficie del tuo gelato prima di mettere il coperchio. Ciò contribuirà a tenere fuori le bruciature del congelatore e qualsiasi sapore indesiderato che potrebbe fluttuare intorno al tuo congelatore.

Prendi lo scoop

È strano che io abbia tipo 6 palline di gelato? Non è normale, vero? Inutile dire che sono sempre alla ricerca della pallina di gelato perfetta. In questo momento la mia grande paletta per biscotti rende le palette più belle e per gelati morbidi e dalla consistenza liscia come questo funziona bene. Per quelli più grossi e più difficili da raccogliere, tuttavia, hai sicuramente bisogno di qualcosa di più robusto (questo pieno di liquido rende lo scavo un gioco da ragazzi, anche se non così degno di una foto, motivo per cui non lo uso così spesso). La paletta rosa nelle foto è in realtà vintage e, sebbene sia dannatamente carina, è un po’ fragile, quindi ammetto pienamente che è solo un grazioso oggetto di scena, in realtà non la uso per prendere il gelato. ?

Infine… l’adorabile strofinaccio usato in queste foto? Bene, diciamo solo che potresti riconoscere la grafica della pesca dalla mia ricetta della marmellata di pesche ubriache dell’anno scorso. Mi è piaciuto così tanto come è venuto fuori che l’ho trasformato in un asciugamano stampato, che da allora vendo nel mio negozio di merchandising. Gli asciugamani sono super assorbenti, facilmente i miei preferiti per la cucina. Il fatto che il design abbia funzionato così perfettamente con questa ricetta del gelato mi ha reso ancora più contento. Puoi acquistarne uno per te su Zazzle.

Gelato alla pesca fresca e formaggio di capra

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo totale: 12 ore

Questo gelato senza uova è un gioco da ragazzi e ancora più facile da mangiare, con un sapore di pesca brillante e solo un pizzico di formaggio di capra piccante.

Ingredienti:

  • 4 pesche piccole o 3 grandi, pelate, snocciolate e tritate grossolanamente (circa 1½ tazza tritata)
  • ⅔ tazza di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di succo di limone appena spremuto
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • ¼ cucchiaino di estratto di mandorle
  • 1/8 di cucchiaino di sale marino fino
  • 1½ tazze di panna pesante
  • 120 g di formaggio di capra dolce
  • 1/8 di cucchiaino di gomma di guar (opzionale)

Indicazioni:

  • Per sbucciare le pesche, portare a ebollizione una pentola d’acqua. Segna una X poco profonda sul fondo di ogni pesca. Immergere nell’acqua bollente e lasciar sobbollire per 30 secondi, quindi trasferire con una schiumarola in un bagno di ghiaccio. Quando la pesca è abbastanza fredda da poter essere maneggiata, sbucciare la pelle.
  • Tagliate a metà le pesche e privatele del nocciolo, poi tritate grossolanamente il resto della pesca. Dovresti avere circa 2 tazze di pesca tritata.
  • In un frullatore o in un robot da cucina, unire le pesche, lo zucchero, il succo di limone e gli estratti e frullare fino a tritare finemente. Se usi la gomma di guar (che migliorerà la consistenza e la longevità del gelato), sbatti la gomma di guar con un cucchiaio di zucchero e poi aggiungila al frullatore con tutto il resto.
  • Aggiungete la panna e il caprino e frullate ancora un paio di volte a bassa velocità fino ad ottenere un composto omogeneo (se lo mescoli di meno otterrai un gelato più grosso; frullare più a lungo per un prodotto finale più liscio e uniforme). Fai solo attenzione a non frullare troppo, altrimenti la tua crema potrebbe trasformarsi in burro aromatizzato alla pesca.
  • Puoi mantecare questo gelato immediatamente o metterlo in frigo per qualche ora per abbassare la temperatura della base che aiuterà il gelato a congelarsi più velocemente.
  • Versare nella gelatiera e mantecare secondo le istruzioni del produttore. Quando raggiunge la consistenza del servizio morbido, trasferire in un contenitore per il congelatore. Premi uno strato di pergamena sulla parte superiore del gelato, quindi copri e congela per una notte fino a quando non si sarà rassodato.
  • Hai fatto questa ricetta?

    Fateci sapere cosa ne pensate!
    Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l’hashtag #loveandolio d’oliva.

    Potrebbero esserci link di affiliazione in questo post. Partecipiamo all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

    Articoli correlati

    - Advertisement -

    Latest Articles