martedì 19 Ottobre 2021

Frollini Matcha Pistacchio | Amore e olio d’oliva

ricevi ricette fresche via e-mail:

Raddoppia tutto ciò che è verde con queste barrette di biscotti di pasta frolla al matcha e pistacchio. Una consistenza burrosa e che si scioglie in bocca e una croccante copertura di zucchero granulato ti faranno chiedere a gran voce di più.

Questa gustosa variante di un classico frollino al burro è un matcha fatto in paradiso, che combina due ingredienti verdi in un biscotto dai colori vivaci che ha un sapore unico e tutto suo.

Quindi conosci quelle illusioni sonore in cui puoi indurre il tuo cervello a sentire una parola completamente diversa a seconda di ciò su cui ti stai concentrando? (Yanny/Laurel è l’unico esempio diventato virale non molto tempo fa).

Bene, questa ricetta è un po’ così, con una combinazione di matcha e pistacchio (come lo chiameresti… Mastacchio? Pistacha?)

Prendi un boccone e pensa al matcha e assaggerai il matcha luminoso ed erboso.

Pensa al pistacchio e ne assaggerai sicuramente la nocciola.

Non pensare a niente di specifico e assaggerai pura prelibatezza, dolce e salata e semplicemente adorabile.

Questa è una pasta frolla più tradizionale rispetto alle mie precedenti ricette di pasta frolla: la differenza più notevole è la mancanza di uova qui. Mentre l’uovo aggiunge sicuramente stabilità, non è sicuramente una pasta frolla tradizionale e si traduce in una consistenza più simile a un biscotto di zucchero. Questo shortbread senza uova ha una consistenza “più corta”, breve è il soprannome usato per descrivere quella caratteristica friabile e fondente che è così unica per la pasta frolla.

La farina di pistacchio e la sua notevole mancanza di glutine contribuisce a rendere il biscotto ancora più tenero, anche se è più soggetto a sbriciolarsi soprattutto se il biscotto è troppo cotto. Per questo motivo questi biscotti di pasta frolla probabilmente non sono ottimi per la spedizione, semplicemente non sono abbastanza robusti per un viaggio del genere.

Al posto della farina di pistacchio potete usare pistacchi macinati molto finemente. Consiglio di tostarli leggermente in forno basso per farli asciugare un po’, poi frullarli in un robot da cucina. Basta non lavorarlo troppo o finirai con il burro. Aggiungere un po’ di farina per aiutare le noci a rimanere polverose se necessario. Puoi anche usare la farina di mandorle anche qui.

(Mi piace la farina di pistacchio di Nuts.com, ma ci sono molti altri marchi che funzioneranno bene anche qui). Non è economico, ma niente a base di pistacchio lo è davvero. Hai solo bisogno di 3/4 di tazza o circa 75 g qui. Usa quello che rimane per fare degli amaretti al pistacchio!

Questa ricetta richiede burro ammorbidito, che è più morbido del burro a temperatura ambiente.

Assicurati di pianificare in anticipo e tira fuori il burro dal frigo 1-2 ore prima di infornare. È davvero difficile ottenere un burro ammorbidito uniformemente nel microonde (di solito finisce per diventare morbido in alcune parti e sciolto in altre). Il Tartine Cookbook (a cui ho fatto riferimento durante lo sviluppo di questa ricetta) consiglia di sciogliere una parte del burro sul fornello, quindi di mescolarvi il resto del burro troppo freddo. Non l’ho provato personalmente ma è un metodo interessante.

Poiché utilizza un burro così morbido, l’impasto può essere facilmente mescolato con un cucchiaio di legno: non è necessario alcun mixer! Quando andrete ad amalgamare il sale e lo zucchero, il burro dovrà assumere la consistenza di una maionese densa. Se è troppo duro, avrai davvero difficoltà a incorporare gli ingredienti e probabilmente finirai per mescolare troppo l’impasto.

Poiché questa ricetta è un po’ più ricca di grassi rispetto a molti altri biscotti di pasta frolla, non consiglio di utilizzare questa ricetta per i biscotti di tipo affetta e cuoci: non manterrà la sua forma nel forno.

Mentre ho usato una teglia quadrata da 8 pollici, questa ricetta può essere fatta anche in una tortiera da 9 pollici con fondo rimovibile, che creerà dei deliziosi triangoli con bordi scanalati perfetti per l’immersione nel tè.

Una pasta frolla come questa, in particolare la pasta frolla verde, è un po’ difficile da determinare quando è pronta. Cuocetela troppo e potrebbe risultare troppo friabile, cuocetela poco e il centro potrebbe risultare un po’ unto. A seconda del tuo forno individuale, così come di altri fattori come la teglia che usi (vi consiglio una finitura di colore chiaro qui), potrebbe essere necessario più di un lotto per trovare il punto giusto. Le buone notizie sono anche leggermente sotto o troppo cotte, questo shortbread è comunque delizioso.

La pasta frolla è particolarmente fragile mentre è ancora calda, tuttavia, questo è il momento in cui vuoi tagliarla se vuoi tagli belli e puliti.

Consiglio di lasciare raffreddare la pasta frolla per circa 15 minuti prima di spolverizzare con zucchero semolato (se lo si desidera). Quindi, usa un coltello da cucina sottile o anche un raschietto da banco affilato per eseguire i tagli. Che tu vada con le dita, i quadrati o i triangoli dipende totalmente da te. (Mi è piaciuto particolarmente il lotto di prova che ho tagliato in piccoli quadrati da 1 pollice, anche se i pezzi di dimensioni ridotte erano particolarmente pericolosi dato che me ne mettevo uno o due in bocca ogni volta che passavo.)

Se riesci a sopportarlo, prova a lasciare raffreddare la pasta frolla tagliata nella teglia per circa un’ora prima di rimuovere i biscotti (usa la pergamena sporgente come maniglie per “sollevare” la placca tutta intera). Una volta raffreddato, lo shortbread sarà abbastanza robusto da poter essere raccolto e mangiato.

Tralasciare il matcha qui va benissimo se non sei un fan (ciao, mamma!) Senza il matcha, i biscotti saranno solo molto meno verdi (per quanto associamo il colore verde ai pistacchi, le noci stesse sono più sul lato marrone). Al contrario… se ami davvero il matcha, aumenta il matcha a 1 cucchiaio per un sapore più intenso.

Mi piace aggiungere un po’ di estratto di pistacchio per esaltare il delicato sapore naturale del pistacchio (anche se delizioso, è un sapore che può essere facilmente sopraffatto da sapori più forti come il matcha… l’estratto aiuta a bilanciarlo). Detto questo, puoi tralasciare anche questo, inclinerai la scala del sapore più pesantemente verso il matcha.

Frollini al Pistacchio Matcha

Tempo di cucinare: 45 minuti

Tempo totale: 2 ore

Queste deliziosamente verdi barrette di biscotti di pasta frolla al matcha e pistacchio hanno una consistenza burrosa e fondente e una croccante copertura di zucchero semolato. Tagliateli in quadrati, triangoli o dita.

Ingredienti:

  • 14 cucchiai (198 g) di burro non salato, ammorbidito
  • ½ cucchiaino di sale marino fino
  • tazza (70 g) di zucchero superfino
  • 1¼ tazze di farina per tutti gli usi
  • ¾ tazza di farina di pistacchi (75 g) o pistacchi macinati finemente
  • tazza (40 g) di amido di mais
  • 2 cucchiaini (4g) di matcha
  • ½ cucchiaino di estratto di pistacchio (facoltativo)
  • ¼ tazza di zucchero semolato, per guarnire

Indicazioni:

  • Un’ora o due prima di iniziare a cuocere, tira fuori il burro. Deve essere molto morbido prima di iniziare la cottura.
  • Imburrare leggermente una teglia di metallo di colore chiaro da 8 x 8 pollici (le finiture scure o antiaderenti faranno dorare i biscotti troppo rapidamente). Foderare la teglia con carta da forno, lasciando le sporgenze su tutti e 4 i lati (vedi qui per le tecniche di rivestimento della pergamena). Imburrare leggermente la pergamena.
  • Mettere il burro ammorbidito in una ciotola. Aggiustate di sale e frullate con un cucchiaio di legno fino a completo assorbimento (qui potete usare uno sbattitore elettrico se vi piace, ma trovo superfluo presumere che il vostro burro sia sufficientemente ammorbidito). Dovrebbe essere la consistenza di una maionese densa.
  • Aggiungere lo zucchero e mescolare bene. (Nota, questa ricetta richiede zucchero superfino, che puoi ottenere facendo pulsare lo zucchero semolato in un frullatore o in un robot da cucina per alcuni secondi. La consistenza più fine aiuta a produrre una consistenza più tenera.)
  • In una ciotola, sbatti insieme la farina, la farina di pistacchio, l’amido di mais e il matcha fino a incorporarli uniformemente. Aggiungi al burro insieme all’estratto di pistacchio e mescola fino a quando gli ingredienti secchi sono appena incorporati, raschiando la ciotola e raschiando spesso il cucchiaio per assicurarti che tutti i pezzi di burro siano presenti.
  • Versare l’impasto nella teglia preparata e premere in uno strato uniforme. Se necessario, puoi infarinare leggermente le mani o posizionare un pezzo di pellicola trasparente o pergamena sopra l’impasto per aiutarti a lisciarlo in uno strato uniforme senza che si attacchi alle mani.
  • Stendete uno strato di pellicola trasparente sopra l’impasto e mettete in frigo per 20-30 minuti.
  • Mentre l’impasto si raffredda, preriscaldare il forno a 300 gradi F.
  • Cuocere per 45-50 minuti o fino a quando la parte superiore è opaca e i bordi iniziano a malapena (e intendo a malapena) a dorare.
  • Togliere dal forno e posizionare la teglia su una griglia da forno. Lasciare raffreddare per 15 minuti, quindi spolverare con lo zucchero semolato rimasto. Inclinare la padella in modo che lo zucchero copra uniformemente l’intera superficie, quindi eliminare l’eccesso.
  • Mentre i biscotti sono ancora leggermente caldi, usa un coltello sottile o un raschietto da banco per tagliare le barrette, pulendo il coltello con un asciugamano tra le fette. Questa pasta frolla taglia più nettamente quando è calda, ma poi bisogna lasciarla raffreddare completamente prima di togliere le barrette dalla teglia (usare le sporgenze di pergamena per sollevare delicatamente l’intera lastra).
  • I biscotti possono essere conservati in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per un massimo di 5 giorni.
  • Hai fatto questa ricetta?

    Fateci sapere cosa ne pensate!
    Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l’hashtag #loveandolio d’oliva.

    Potrebbero esserci link di affiliazione in questo post. Partecipiamo all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

    Articoli correlati

    - Advertisement -

    Latest Articles