domenica 23 Gennaio 2022

Biscotti di farina d’avena e mele caramellate | Amore e olio d’oliva

I biscotti di farina d’avena croccanti e gommosi incontrano le mele ricoperte di caramello… è una combinazione di sapori di stagione che sicuramente adorerai!

Questi biscotti di farina d’avena unici e deliziosi sono una delizia strutturale: croccanti sui bordi, morbidi e gommosi al centro e tempestati di pezzi di mele secche speziate alla cannella e croccanti pezzetti di caramello.

Guarda, quando si tratta di biscotti ammetto di essere attratto dalla fantasia: i ripieni e i glassati, i ripieni e gli spolverati. Tendo a cancellare qualsiasi altra cosa come noiosa e non degna del mio tempo. Voglio dire, non ho nemmeno una classica ricetta di biscotti con gocce di cioccolato su questo sito per l’amor di Dio.

Detto questo, nonostante il fatto che questi biscotti con farina d’avena e mele caramellate non siano decisamente fantasiosi, per non parlare del fatto che non siano affatto fotogenici, potrebbero essere solo uno dei miei biscotti preferiti dell’anno.

Testualmente, sono una delizia, qualcosa che è incredibilmente difficile da trasmettere con le foto. Li descriverei sia gommosi che croccanti, la prova che l’impossibile è possibile.

Al forno sottili, saranno più croccanti, anche se ancora con un sacco di masticazione nel mezzo. Puoi anche scegliere di cuocerli più spessi, e mentre i bordi saranno ancora deliziosamente croccanti, i centri saranno morbidi e quasi appiccicosi. Vedi maggiori informazioni di seguito su come controllare la forma e la diffusione dei tuoi cookie

Di solito sono nel campo dei biscotti morbidi per la maggior parte del tempo, ma devo dire che la combinazione di croccante e gommoso mi ha davvero conquistato questa volta.

La base è una classica ricetta di biscotti con farina d’avena, adattata dai famosi biscotti con farina d’avena e uvetta di mia madre, una ricetta che è un po’ una leggenda nella nostra famiglia allargata, anche se non ricordo mai di averne mangiata una. Perché, uvetta. (per ironia della sorte neanche mia mamma li sopporta, dev’essere genetica). Penso che li abbia fatti solo per mio nonno. (Il segreto, se siete curiosi, è immergere l’uvetta nella vaniglia e nell’uovo leggermente sbattuto per almeno un’ora prima di infornare. Che poi si aggiunge alla pastella dopo la farina.)

Ma a parte l’uvetta, è una solida ricetta per biscotti con farina d’avena, necessaria per quei momenti in cui desideri qualcosa di un po’ più goloso e strutturato di una classica scaglietta di cioccolato. Ho scoperto che era la base perfetta su cui costruire: un biscotto di farina d’avena solido e classico che supporterà qualsiasi varietà di miscele e aggiunte di sapore.

Per i miei mix-in, ho usato cubetti di mele essiccate alla cannella e pezzetti di caramello, prendendo in prestito l’ispirazione del mio sapore dalle mele ricoperte di caramello. Perché, ammettiamolo, le mele caramellate hanno un ottimo sapore e tutto, ma sono quasi impossibili da mangiare. Preferirei di gran lunga avere quegli stessi sapori sotto forma di biscotto ogni giorno!

Questi sono forse i cookie dall’aspetto più incoerente che abbia mai realizzato, e in effetti quasi non li ho pubblicati per questo motivo. Ogni infornata risultava leggermente diversa a seconda della temperatura ambiente, della temperatura del forno, della temperatura dell’impasto, della forma dell’impasto (tondo o leggermente appiattito) e chissà quali altri fattori (allineamento delle stelle, ecc. ecc.) Teglie diverse (spesse o sottili, chiari o scuri) influiscono anche sull’aspetto finale, oltre a utilizzare teglie in silicone al posto della pergamena.

Tienilo a mente, i tuoi biscotti probabilmente non assomiglieranno ai miei, ma va bene!

Consiglio di cuocere una teglia di prova con due o tre biscotti per vedere come cuociono, quindi è possibile regolare se necessario (cambiando la temperatura del forno o raffreddare l’impasto) prima di cuocere il resto.

Per biscotti piatti e più croccanti, utilizzare l’impasto a temperatura ambiente e appiattire leggermente le palline di impasto con il palmo della mano prima di infornare. Li cuocio anche a 325ºF per un po’ più a lungo, la temperatura più bassa li aiuta a diffondersi ancora di più.

Per biscotti più spessi e morbidi, raffreddare l’impasto nella ciotola per 20-30 minuti prima di prelevare. Puoi sperimentare con l’utilizzo di palline rotonde rispetto a quelle leggermente piatte per ottenere la forma desiderata. Infornare a 350ºF per 9-11 minuti.

Dagli un vortice

Questi biscotti usciranno dal forno con l’aspetto di un pasticcio caldo, una pozza trasudante di melma caramellata che è solo vagamente rotonda. Sembreranno più frittelle che biscotti.

Niente panico! Anche la mia è iniziata male. Ecco cosa vuoi fare:

Mentre i biscotti sono ancora caldi, fai ruotare un grande tagliabiscotti rotondo attorno ai bordi del biscotto (come uno spirografo … ricordi quelli?) Questo incasserà i bordi irregolari, creando un biscotto meravigliosamente rotondo con bordi croccanti e dorati. Ho usato il cutter circolare più grande di questo set.

Non hai un tagliabiscotti rotondo grande? Due cucchiai funzioneranno in un pizzico, basta usare la superficie interna curva dei cucchiai per tamponare i bordi irregolari verso il centro, muovendosi attorno al biscotto per creare una forma più uniforme.

Sostituzioni e scambi

– I cubetti di mela essiccati sono un po’ un prodotto speciale, probabilmente non è qualcosa che potrai trovare al negozio (ho visto solo anelli di mela o chips di mele più croccanti). Probabilmente dovrai ordinarli online o crearne uno tuo.

Cubetti di mele essiccate fai da te: Sbucciare e tagliare una mela a cubetti di 3/8 di pollice. Condire con zucchero alla cannella. Stendere in un unico strato su una teglia foderata di pergamena e infornare a 175 gradi F per circa 2 ore.

Puoi anche scambiare qualsiasi altra frutta secca qui con risultati eccellenti. Sì, anche uvetta. Se ti piace questo genere di cose (questo blog, tuttavia, è una zona rigorosamente vietata all’uvetta).

– In questa ricetta ho usato i pezzi di toffee Heath Bits ‘O Brickle. Potresti anche tagliare un po’ di caramello inglese se ne hai un po’ a portata di mano.

Al posto dei pezzetti di caramello (o in aggiunta) puoi anche usare 1 tazza di patatine da forno (il caramello salato è particolarmente buono [I actually used these for my first batch of these cookies before deciding on the toffee bits instead] ma andrebbero bene anche la caramella al burro o la cannella).

– La ricetta prevede fiocchi d’avena alla vecchia maniera. L’avena veloce funzionerà qui in un pizzico, il biscotto finale sarà solo più morbido e non così gustoso.

Biscotti di farina d’avena e mele caramellate

Tempo di cucinare: 15 minuti

Tempo totale: 45 minuti

Questi biscotti di farina d’avena unici e deliziosi sono una delizia strutturale: croccanti sui bordi, morbidi e gommosi al centro e tempestati di pezzi di mele secche speziate alla cannella e croccanti pezzetti di caramello.

Ingredienti:

  • 2/3 tazza (150 g) di burro non salato, a temperatura ambiente
  • 2/3 tazza (134 g) di zucchero semolato
  • 2/3 tazza (140 g) di zucchero di canna chiaro confezionato
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/4 di cucchiaino di sale marino fino
  • 2 uova grandi, a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 2/3 tazza (208 g) di farina per tutti gli usi
  • 1/4 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 1/3 tazza (145 g) di avena vecchio stile
  • 1 1/2 tazze (200 g) di cubetti di mele essiccate
  • 3/4 di tazza (100 g) di pezzi da forno per toffee

Indicazioni:

  • Preriscaldare il forno a 325 gradi F, 350 gradi F se non si desidera che i biscotti si diffondano tanto. Foderare due teglie da forno pesanti, di colore da chiaro a medio, con carta da forno.
  • In una ciotola o nella ciotola di una planetaria, montate il burro a crema fino a renderlo spumoso. Aggiungere lo zucchero, lo zucchero di canna, il bicarbonato di sodio e il sale e sbattere a velocità medio-alta fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, circa 2-3 minuti.
  • Aggiungere le uova, una alla volta, mescolando fino a quando ogni uovo è incorporato ed emulsionato, raschiando il lato della ciotola tra se necessario.
  • Aggiungere la farina e la cannella e impastare a bassa velocità fino a quando la farina non sarà quasi completamente incorporata; aggiungere l’avena e mescolare fino a quando non è appena combinata. Mescolare le mele e i pezzetti di caramello.
  • Raccogli le palline di pasta sulla teglia preparata, usando una paletta per biscotti media (# 40) (o 2 cucchiai scarsi di pasta), lasciando 2-3 pollici di spazio tra i biscotti poiché si allargheranno un po ‘.
  • La forma in cui cuociono i biscotti dipende da molti fattori, in primis la temperatura e la forma dell’impasto. Se vuoi biscotti più piatti come i miei, usa l’impasto a temperatura ambiente e premi leggermente le palline in forma di disco (è piuttosto appiccicoso, ma dovrebbe essere fattibile). Per biscotti più spessi, raffreddare l’impasto per 20-30 minuti e lasciare le palline completamente formate. Ti consiglio di cuocere uno o due biscotti di prova per assicurarti che ti piaccia prima la forma.
  • Cuocere per 13-15 minuti a 325 gradi, o da 9 a 11 minuti a 350 gradi, fino a quando i bordi sono dorati e i centri non sono più crudi.
  • Sfornare e ruotare immediatamente un tagliabiscotti rotondo grande attorno a ciascun biscotto per infilare i bordi e modellare i biscotti in cerchi perfetti (puoi anche usare il lato concavo di due cucchiai per ottenere qualcosa di simile). Lasciare raffreddare per 10 minuti su fogli di biscotti, quindi trasferire su una gratella a raffreddare. Ripeti con l’impasto rimanente, assicurandoti di lasciare raffreddare completamente la teglia prima di metterci sopra altro impasto. Puoi riutilizzare la pergamena, eliminare eventuali residui di grasso con un tovagliolo di carta e puoi utilizzare gli stessi fogli per cuocere l’intero lotto.
  • Conserva i biscotti in un contenitore ermetico per un massimo di 5 giorni.
  • Hai fatto questa ricetta?

    Fateci sapere cosa ne pensate!
    Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l’hashtag #loveandolio d’oliva.

    Potrebbero esserci link di affiliazione in questo post. Partecipiamo all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

    Articoli correlati

    - Advertisement -

    Latest Articles