Recensione iRobot Roomba 780

0

Fondata nel 1990, iRobot è un’azienda statunitense specializzata nella produzione di robot per vari settori industriali, scientifici e militari. Negli anni, iRobot si è fatta apprezzare a livello globale per l’affidabilità, la qualità e soprattutto l’originalità dei propri prodotti, che garantiscono la migliore tecnologia robotica.

Il robot aspirapolvere Roomba 780 dispone di tutte le funzionalità del modello Roomba 770, ma presenta accessori aggiuntivi. L’iRobot Roomba 780 è infatti uno dei modelli più all’avanguardia, in quanto si basa su una tecnologia di pulizia iAdapt, un sistema avanzato di software e sensori che consente all’apparecchio di calcolare il percorso, usare tre modalità di pulizia e quaranta diverse procedure, per una pulizia perfetta su ogni tipo di superficie, da tappeti e moquette a pavimenti in marmo, ceramica, cotto, parquet e linoleum. Il sistema Anti-Tangle, inoltre, fa in modo che le spazzole dell’aspirapolvere non si blocchino su tappeti e frange.
All’interno della confezione troverete, insieme all’iRobot Roomba 780, un contenitore AeroVac di seconda generazione, i due Virtual Wall® Lighthouses, la Home Base compatta con ricarica autonoma, il carica batterie rapido da 220V, un telecomando a infrarossi, l’alimentatore di rete, una batteria ricaricabile, due filtri HEPA, due spazzole centrali di ricambio, una spazzola laterale di ricambio, uno strumento per la pulizia delle spazzole ad anello ed uno strumento per la pulizia delle spazzole a pettine, oltre ad un pratico manuale d’istruzioni in lingua italiana.
Le dimensioni dell’iRobot Roomba 780 sono di 30,8 x 18,6 x 70,6 cm. Si tratta pertanto di un apparecchio dalle dimensioni piuttosto ridotte, che gli permettono di introdursi agevolmente sotto mobili, letti, comò e cassettiere ed arrivare anche in posti difficilmente raggiungibili in altri modi.

iRobot Roomba 780: funzionamento

Utilizzabile esclusivamente in luoghi chiusi, l’iRobot Roomba 780 è dotato di tre modalità di pulizia:

  1. Modalità Clean: iRobot Roomba rileva automaticamente le dimensioni della stanza ed imposta di conseguenza la durata della pulizia.
  2. Modalità Pulizia Spot: iRobot Roomba si muove a spirale su un’area dal diametro di circa un metro e ritorna alla posizione iniziale. Si tratta di una pulizia intensa, energica e localizzata, finalizzata ad eliminare rapidamente lo sporco più ostinato.
  3. Modalità di Pulizia Programmata: l’apparecchio lascia la propria Home Base, effettua la pulizia e ritorna alla base per la ricarica, una volta terminato il ciclo.

La spia Dirt Detect si illumina quando il dispositivo rileva sporcizia che richiede un intervento più mirato. L’apparecchio aumenterà automaticamente la potenza di aspirazione e si concentrerà sulla zona interessata, fino a che lo sporco sarà stato completamente rimosso, dopodiché procederà con la pulizia in modalità standard. Grazie al Persistant Pass Cleaning, Roomba 780 insiste sulle aree più sporche così da non tralasciare alcuna area di pavimento. Roomba è munito di sei sensori del vuoto, che gli impediscono di cadere da scale, gradini, ripiani, terrazzi e balconi.
Quando l’aspirapolvere robot Roomba 780 termina un ciclo di pulizia, torna in maniera autonoma alla base per mettersi in ricarica. Roomba 780 è impostato in modo tale da tornare alla base di ricarica anche quando la batteria è quasi esaurita.
La batteria di cui è dotato Roomba 780 è di tipo NiMh, ovvero nichel metal idruro, e risulta essere decisamente più durevole di una comune batteria Ni-Cd. La batteria gode di un’autonomia di almeno tre ore e Roomba 780 è dotato di un software di gestione del consumo elettrico grazie al quale la durata della batteria viene ottimizzata del 50%, e permette pertanto di avere un’autonomia così elevata.
Una volta collegata al caricabatterie rapido, la base per l’autoricarica emette un raggio ad infrarossi conico, che consente a Roomba 780 di individuare la sua posizione e di raggiungerla automaticamente al termine del ciclo di pulizia o nell’eventualità la batteria di scarichi.
È possibile pianificare fino a sette turni di pulizia ogni settimana, programmando il giorno e l’ora specifica in cui effettuare le pulizie. Ciò significa che è possibile impostare i giorni ed i vari orari in cui desiderate che Roomba 780 si metta all’opera. Grazie ai Virtual Wall® Lighthouses potrete delimitare la superficie di lavoro, o meglio, indicare al dispositivo in quali stanze aspirare e spazzare, in base alle vostre necessità.
Per programmare la pulizia di diverse stanze in sequenza occorre attivare la funzione Lighthouse inclusa nei muri virtuali. Quando Roomba 780 avrà completato il ciclo di pulizia della prima stanza si dirigerà automaticamente verso la seconda e così via, fino ad un totale di quattro stanze. In questo modo potrete affidare completamente la pulizia dei pavimenti di casa a Roomba 780.
Prima di utilizzare l’apparecchio, si raccomanda di raccogliere da terra oggetti ed ostacoli, come indumenti, fogli di carta, giornali, giocattoli, fili, cordoni di tende ed altri articoli fragili. Qualora l’apparecchio transiti su un cavo elettrico e lo trascini, potrebbe infatti causare la caduta di oggetti da tavoli e scaffali, con conseguenti danni.

Recensione iRobot Roomba 780 2
Roomba non è un giocattolo, fate attenzione ai bambini ed agli animali domestici quando l’apparecchio è in funzione. Evitate anche di sedervi o salire con i piedi sullo stesso. Non utilizzate Roomba 780 né per aspirare sostanze in fiamme o che emettono fumo, né per aspirare acqua o liquidi, vernice, residui di candeggina o altri prodotti chimici.
Roomba può essere azionato sia manualmente, premendo il pulsante Clean, che automaticamente, in base alla programmazione delle pulizie impostata in precedenza. Una volta azionato, Roomba 780 rileva automaticamente la dimensione della stanza ed il tempo necessario alla pulizia, procede con l’aspirazione e, una volta completato il programma, raggiunge la base per ricaricarsi. È dotato di sensori per le pareti e gli spigoli, in modo da seguirli ed effettuare una pulizia completa ed accurata anche lungo i bordi delle pareti.
Dotato di una serie di sensori ottici ed acustici che gli consentono di riconoscere particelle di sporcizia di diverse dimensioni, Roomba 780 è dotato di un sistema touchpad, che permette di metterlo in funzione e programmarlo semplicemente sfiorando il pannello di controllo. Questa caratteristica conferisce all’iRobot Roomba 780 un design estremamente moderno ed accattivante.
Grazie al contenitore AeroVac, polveri, micro particelle, briciole, capelli, peli di animale ed allergeni vengono aspirati dalle spazzole nel contenitore, che ha una capacità maggiore rispetto alle versioni precedenti di Roomba. Quando il recipiente si riempie di polvere, briciole, capelli, peli di animali domestici e quant’altro, si attiva automaticamente una spia luminosa che indica che è necessario procedere al suo svuotamento.
Il cassetto di raccolta dello sporco di Roomba 780 è dotato di una potente ventola di aspirazione, in grado di aspirare anche particelle impercettibili ad occhio nudo. L’aria è quindi filtrata attraverso un doppio filtro HEPA, in grado di catturare anche le particelle di polvere più fini ed i microrganismi che normalmente verrebbero rilasciati nuovamente nell’ambiente dai filtri tradizionali. I filtri HEPA sono in grado di trattenere particelle con diametro fino a 0,3 micron e garantiscono che l’aria presente nella stanza in cui l’aspirapolvere ha prestato il suo servizio sia perfettamente pulita e purificata.

Manutenzione e pulizia

Per fare in modo che Roomba 780 continui a funzionare in modo ottimale, si raccomanda di effettuare regolarmente una piccola manutenzione. Innanzitutto, si consiglia di svuotare il contenitore e pulire le spazzole dopo ciascun utilizzo. Non versate o spruzzate acqua sull’apparecchio, ma utilizzate solamente un panno asciutto per la pulizia.
Pulite le estremità delle spazzole ed i cuscinetti con regolarità, in quanto un accumulo eccessivo di peli, capelli e detriti potrebbe danneggiare sia il vostro pavimento che l’apparecchio stesso. Si consiglia di verificare il corretto inserimento del contenitore prima dell’uso. In caso di inserimento non corretto, infatti, Roomba 780 non funzionerà. Si consiglia di sostituire i filtri dopo due mesi di utilizzo regolare.
Per la pulizia delle spazzole e delle parti associate, rimuovete la protezione delle spazzole sollevando entrambe le linguette, rimuovete e pulite le spazzole ed i cuscinetti, dopodiché, con l’apposito strumento di pulizia incluso, rimuovete gli eventuali peli dalla spazzola.
Per pulire la spazzola laterale, invece, utilizzate un cacciavite a croce per rimuovere la vite dal centro. Estraete la spazzola, pulitela con cura e riapplicatela. Per pulire la ruota anteriore tirate con decisione la ruota per rimuoverla. Eliminate i residui dalla cavità della ruota, rimuovetela dall’alloggiamento e pulitela accuratamente. Tirate con decisione per rimuovere l’asse ed eliminare eventuali peli o capelli attorcigliati sullo stesso. Una volta finito, riapplicate tutte le parti, accertandovi che la ruota venga reinserita correttamente in posizione. Per pulire i sensori di rilevamento del vuoto, pulite semplicemente le sei aperture con un panno pulito ed asciutto.

Recensione iRobot Roomba 780 3

iRobot Roomba 780: costo e reperibilità

Preciso, affidabile e poco rumoroso, iRobot Roomba 780 è acquistabile direttamente da iRobot, tramite il sito Roomba.it, o presso i rivenditori autorizzati. Sul web il costo di Roomba 780 è approssimativamente compreso tra i €550 ed i €650,e le spese di spedizione sono generalmente escluse. Su Amazon.it la spedizione è spesso inclusa nel prezzo ed i tempi di consegna sono di sole 48 ore. Il prodotto viene fornito unitamente ad una garanzia di due anni.

VALUTAZIONE FINALE

90% ECCELLENTE

Un valido aiuto per le pulizie di casa, Roomba 780 aspira perfettamente su qualsiasi tipo di pavimento, segnalando eventuali problematiche con suoni, LED ed avvisi in lingua italiana. I pezzi di ricambio possono essere acquistati su Amazon.it a prezzi del tutto ragionevoli. È estremamente vantaggioso il fatto che Roomba 780 non abbia sacchetti. Poco ingombrante e poco rumoroso, Roomba 780 è dotato di un sistema che lo fa bloccare automaticamente nel caso in cui rimanga impigliato in qualche ostacolo. Prima della pulizia occorre preparare il locale rimuovendo oggetti ed ingombri che potrebbero essere aspirati o che potrebbero ostacolare il suo passaggio, per esempio, è consigliabile sollevare da terra sedie ed altri elementi d’arredo che potrebbero costituire un ostacolo.

  • Qualità costruttiva 100 %
  • Praticità 90 %
  • Rapporto qualità/prezzo 80 %
Condividi

Rispondi